duemarchi
Montagnanatura...

Sei sulla pagina Regolamento

marchiole4stagioni
PDF
MarchioMPitalia

Schede da scaricare

in PDF

per corsi & trekking

DSCN2117.JPG
DSCN8346
DSCN7782
IMG0054.JPG


LEGGERE CON ATTENZIONE


Equipaggiamento per tutte le escursioni con le ciaspole (terreno innevato):

Ciaspole, scarpa da trekking invernali (NO scarpa tennis o da città ), giacca a vento, "pile", indumento di ricambio dentro allo zaino, borraccia termica, cappello di lana, guanti pesanti, ghette, zaino di media capacità (25-30 litri), NO borse e sacche a tracolla, bastoncini da sci (telescopici o fissi), lampada frontale. ATTENZIONE: controllare che in fondo al bastoncino da sci ci sia la "rondella" in plastica che serve a non far affondare dentro alla neve il bastoncino stesso rendendolo quindi inutile. Più la rondella è grande meno affonderà nella neve fresca e meno farete fatica.

Viveri da corsa (panino, frutta secca, barrette energetiche…), medicinali ad uso personale, crema solare, telo termico di emergenza (oro/argento).
Essendo il clima invernale -con temperature anche al di sotto dello zero termico- adeguarsi di conseguenza.

Cambio completo da lasciare in auto per il rientro dall'escursione.


Equipaggiamento per tutte le escursioni senza ciaspole - (Alpinismo  invernale)

Scarpe da montagna invernali ramponabili (NO scarpa tennis o da città ), giacca a vento, "pile", indumento di ricambio dentro allo zaino, borraccia termica, cappello di lana, guanti pesanti, ghette, zaino di media capacità (25-30 litri) NO borse e sacche a tracolla, bastoncini da sci (telescopici o fissi), lampada frontale, crema solare, ramponi, piccozza..

Viveri da corsa (panino, frutta secca, barrette energetiche…), medicinali ad uso personale, telo termico di emergenza (oro/argento).
Essendo il clima invernale -con temperature anche al di sotto dello zero termico- adeguarsi di conseguenza.

Cambio completo da lasciare in auto per il rientro dall'escursione.



Equipaggiamento per tutte le escursioni (periodo estivo/autunnale)

Scarpa da trekking  (NO scarpa tennis o da città ), giacca a vento, "pile", indumento di ricambio dentro allo zaino, borraccia o bottiglia in PET minimo da 1 litro (meglio se due-tre bottigliette da 1/2 litro), cappello di cotone, guanti leggeri, zaino di media capacità (25-30 litri), NO borse e sacche a tracolla, bastoncini da sci (telescopici), lampada frontale, medicinali ad uso personale, crema solare.
Viveri da corsa (panino, frutta secca, barrette energetiche…), telo termico di emergenza (oro/argento)

Ricordarsi sempre che anche in estate il meteo in montagna potrebbe cambiare all’improvviso e le temperature scendere anche di parecchi gradi.

Cambio completo da lasciare in auto per il rientro dall'escursione.


Regolamento per tutte le escursioni e i trekking di più giorni.


LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTE LE 4 VOCI
Le date così come gli itinerari possono subire variazioni/annullamenti in base all’innevamento o alle condizioni meteo o per altri fattori organizzativi.
1) Classifica delle difficoltà delle escursioni:
“Turistica (T)”: compreso tra 300 - 500 mt di dislivello - 5-8 km di percorso A/R
“Escursionistica (E)”: compreso tra 500 - 800 mt di dislivello - 10-12 km di percorso A/R
“Escirsionisti Esperti (EE)”: compreso tra 900 - 1100 mt di dislivello - 12-16 km di percorso A/R
“Molto impegnativa": oltre i 1300 mt di dislivello - oltre i 18 km di percorso A/R 
L'eventuale segno "+" messo dopo la difficoltà sta ad indicare che la stessa difficoltà è leggermente più impegnativa.
Per tutte le escursioni occorre un sufficiente allenamento alla camminata e spirito di adattamento.
2) Dai costi per le singole escursioni e dai trekking sono ESCLUSI:
_assicurazione infortuni.
_assicurazioni invalidità permanente.
_assicurazione in caso di morte.
_diaria giornaliera.
_ricovero ospedaliero.
_danni a cose e/o a persone procurate dagli stessi clienti.
_intervento del Soccorso Alpino (dove è a pagamento)
(Per tutti i punti sopra elencati ogni partecipante dovrà provvedere (se vuole) personalmente alla stipula di una assicurazione giornaliera o per più giorni direttamente al seguente sito: www.24hassistance.com/ alla voce "sport" e quindi "fai un preventivo" e seguire le indicazioni.
La Guida Alpina e l’ Accompagnatore di Media Montagna hanno solo l'assicurazione RC (Responsabilità Civile) in quanto l'assicurazione infortuni è di carattere PERSONALE.
Consigliano di fare questa assicurazione personale per il SOCCORSO ALPINO a: www.dolomitiemergency.it/ valida in tutta europa in quanto adesso molte regioni hanno messo il servizio a pagamento.
Nel caso facciate l'assicurazione giornaliera o per più giorniconwww.24hassistance.com/ l'intervento di soccorso e di ricerca (ove è a pagamento) è coperta già dalla stessa assicurazione.
3) I costi extra per la Guida/Accompagnatore non compresi nella tariffa/costo della singola escursione o del trekking, arrampicata.
Nel costo di ogni escursione o Trekking o rrampicataè compreso: la guida/accompagnatore per tutta la durata dell’escursione - Assicurazione RC.
Nel costo dell’escursione/trekking/arrampicata NON è compreso: eventuali extra (dove previsti) tipo: rifugio/B&B/Albergo (1/2 pensione), costi di trasporto in funivia/cabinovia/seggiovia, rimborso benzina auto, pedaggio autostradale, permessi di transito in aree con delibere comunali/provinciali sia per la Guida/Accompagnatore che per lo stesso cliente e tutto quello non specificato alla voce "nel costo è compreso".
Tali spese per la Guida/accompagnatore (dove previste) saranno divise equamente tra i clienti del gruppo che partecipano all’escursione o al trekking.
4) Le spese della macchina (benzina e autostrada -dove prevista-) andranno divisi tra i componenti di ogni singola auto.


www.mountainproject.it

FotogruppoMP

Guida Alpina: Tito Ciarma: iscrizione n. 000001

Accompagnatore di M. Montagna: Giovanni Fusco: iscrizione n. 000015 - Vincenzo Gagliardi: iscrizione n. 000007 - Niko Orsini: iscrizione n. 000050

Maestro di Sci: Ugo Cittadini

Guida Alpina   -  Accompagnatore di Media Montagna   -    Maestro di Sci

feeccia
Create a website